7 motivi per cui un amministratore di rete deve diventare un difensore di rete

Giulia Madeddu

Quando si parla di reti, non si intende più una semplice connettività di sistemi e di server, ma di strutture molto complesse che includono server, router ed end point. Inoltre internet ha reso il mondo più piccolo e questa transizione porta vulnerabilità che possono diffondersi su qualsiasi dispositivo connesso alla rete.

Il ruolo di un amministratore di rete è ora spostato da una semplice amministrazione a un vero e proprio difensore di rete. Oltre a gestire la rete, il difensore della rete deve anche garantire la sicurezza della rete, inclusa quella dei dispositivi, dei processi e dei dati che sono connessi ad essa.

Perché diventare un difensore di rete certificato?

Gli amministratori di rete sono esperti di ambienti di rete e componenti come topologia di rete, protocolli, indirizzi IP, traffico e altro ancora. Le organizzazioni possono difendersi dagli attacchi feroci causati dalle vulnerabilità della rete, se all’interno del proprio team ci sono le risorse con adeguate capacità di sicurezza della rete. Proprio per questo EC-Council ha ideato un percorso formativo (C|ND – Certified Network Defender) per gli amministratori di rete che stanno vivendo questo passaggio al fine di dotarli delle giuste competenze di sicurezza per proteggere, difendere e rispondere alle minacce sulla rete.


Principali motivi per diventare un difensore di rete
certificato 

1. Scalabilità dell'occupazione

Si stima che il mercato della sicurezza delle reti crescerà del 4,74% grazie alla spinta dell’uso sempre maggiore di dispositivi mobile e dalla crescente domanda di soluzioni di sicurezza integrate.  

Con la crescita del mercato crescono infatti anche le opportunità di lavoro. Anche se nel settore della cybersecurity esiste un grande ventaglio di competenze, ci sono milioni di appassionati di sicurezza informatica che non sono ancora entrati in questo settore. Soprattutto grazie ai progressi tecnologici, come il crescente utilizzo di dispositivi mobili e soluzioni integrate di sicurezza, sta nascendo ancora di più l’esigenza di persone competenti nella sicurezza di rete

2. Mappato al Framework NICE

Il corso C|ND si basa sull'analisi di attività lavorative e un quadro di sicurezza informatica, come definiti dall'Iniziativa nazionale di educazione alla sicurezza informatica (NICE), da cui il framework NICE che definisce in dettaglio la combinazione di attività di sicurezza informatica, tra cui competenze, abilità e conoscenze necessarie per svolgere qualsiasi compito definito sul lavoro. Questo corso è direttamente mappato nell'area Protect and Defend di NICE 2.0 Framework e questo assicura che il programma non sia anche congruente con un'ampia gamma di altri corsi simili, creati per la formazione di questa nuova figura. 

3. Accreditato da ANSI

Questo percorso formativo è inoltre accreditato dall'American National Standards Institute (ANSI), un organismo di certificazione privato senza scopo di lucro che verifica i programmi di certificazione e li regola in base agli standard internazionali. Il valore di questo istituto è quello di portare dei risultati validi poiché propone un programma didattico accreditato: ci sono tanti programmi certificati ma il vero valore è quello dato da un ente accreditato.   

4. Apprendimento completo

Questo corso è inoltre il più completo per quanto concerne la difesa della rete e comprende 14 domini più recenti di sicurezza della rete, che qualsiasi aspirante difensore della rete dovrebbe imparare. Una volta imparati, sarà successivamente in grado di difendere le risorse e i processi di rete della società. Amministratori di rete, operatori di sistema, architetti di rete o tecnici di rete possono avvalersi dell'opportunità di conquistare i massimi livelli di sicurezza delle informazioni, che altrimenti non avrebbero potuto raggiungere. Il programma fornirà i fondamenti delle tecnologie di rete per comprendere come funziona la rete, il software automatizzato e l'analisi del materiale in questione. Inoltre, include l'applicazione di strumenti di rete, controlli di sicurezza, configurazione di VPN e firewall, scansione di vulnerabilità nella rete, protocolli e appliance e molti altri argomenti che potrebbero aiutare un amministratore di rete a progettare e rispondere proattivamente ai processi resilienti.

5. Esame basato su reali sfide

EC-Council mantiene un alto livello di integrità mentre valuta le prestazioni del candidato tramite un esame online, impostando il test nel modo più imprevedibile poiché presenta le situazioni più disparate in tempo reale. Tutti i questionari inoltre sono analizzati tramite beta test da un comitato di esperti in materia.

6. Laboratorio intensivo

Come definisci il beneficio di un laboratorio? È il numero di ore che guadagni per esercitarti? Ma se la tua pratica non fosse efficace?

 Chiunque può usare dei lab per esercitarsi, ma a meno che tu non sappia se stai praticando nel modo giusto o in che misura hai successo nei tuoi test di laboratorio, la tua pratica sarà un vero e proprio spreco di tempo e fatica. Di conseguenza questo non ti aiuterà a superare l'esame in modo sicuro con un ottimo punteggio. I laboratori EC-Council sono online e assistiti da formatori di laboratorio che sono presenti per guidarvi con un feedback adeguato.

Quando si lavora su metodologie di rete, è necessario essere in grado di gestire e difendere migliaia di dispositivi e la pratica di laboratorio vi dà maggiore consapevolezza e autorevolezza. Oltre a questo, esiste il servizio iLabs, una piattaforma virtuale in tempo reale di EC-Council che ti aiuterà a fare esperienza con le sfide in tempo reale.

7. Vantaggio di stipendio

Lo stipendio medio che puoi guadagnare diventando un amministratore di rete è di USD 60.153, mentre, quando ti aggiorni con il corso C|ND, il tuo stipendio medio previsto sarà di USD 73.000 all'anno.

Inoltre, ci si può aspettare una percentuale di valutazione più elevata per la mancanza di forza lavoro specifica per questo ruolo. La questione della disoccupazione legata alla sicurezza informatica non può essere superata in un anno o due, e quando l'industria raggiungerà il picco, sarai già su una scala più ampia nella tua carriera in questo settore.

 

Conclusioni

Oltre a questo percorso formativo, ci sono tantissime altre certificazioni sia legate ad EC-Council sia ad altri vendor (come Hacker Etico, Ingegnere della Sicurezza applicativa, Penetration Tester, Security Manager). Proprio per questo scegliere il giusto ruolo non è affatto semplice, oltre il fatto che, come affermato precedentemente, il mondo della cyber security sta crescendo sempre di più, richiedendo di conseguenza competenze più specifiche e verticali in determinati aspetti della sicurezza. Per non parlare di quante skill debba quindi possedere un responsabile della sicurezza informatica, il cui scopo primario e molto delicato è quello di tutelare le informazioni sensibili dell’azienda.

VUOI DIVENTARE UN ESPERTO DI CYBER SECURITY?  Scarica la nostra guida e scopri l'ambito di specializzazione più adatto a te!

Topics: Sicurezza informatica

Scritto da: Giulia Madeddu

Mi occupo di progetti di formazione e di attività di marketing.
Cercami su: